Home Chi siamo Rinoceronte Rubriche Notizie Puntine Calendario O.N.TheRoad

Le prove dell'esistenza dei viaggi nel tempo

Scherzavo. Di prove non è proprio il caso di parlare, ma di leggende metropolitane che hanno alimentato per decenni con il loro indiscutibile fascino la fantasia di speranzosi viaggiatori del tempo.
Beh? Che c’è? A mia discolpo non ho intitolato il pezzo CLICCA QUI INCREDIBILE!!?QUELLO CHE IL GOVERNO NON UVOEL CHE SAPPIATE!!!11!
Ma cosa c’è di più divertente di qualche conspiracy theory ogni tanto, basta prenderle per quello che sono: leggende metropolitane, di sicuro non fatti dimostrati. Di certi tempi tocca mettere anche questo disclaimer.
L’idea dei viaggi nel tempo continua ad affascinare non solo appassionati di fantascienza e fan sfegatati di Ritorno al futuro, ma anche fisici e scienziati.
Ma non è bastata per sfatare il mito la festa che Stephen Hawking aveva organizzato per i viaggiatori del tempo. Alla fine non si è presentato nessuno. Poverino.
1 2 3 4 5

Un cellulare nel 1928

Quando il regista Geroge Clarke si procura un cofanetto delle opere di Chaplin, di certo non si aspetta di notare qualcosa di molto strano in uno degli extra del film di Chaplin The Circus: nel filmato che riprende la Prima tenutasi a Hollywood nel 1928, nota una passante di una certa età che parla da sola tenendo in mano un oggetto che sembra a tutti gli effetti un cellulare.Dopo aver mostrato il video a centinaia di persone Clarke ha deciso di postare il video della scena su youtube. Il video fa una certa impressione ma diverse spiegazioni possono essere date: potrebbe trattarsi di una persona con problemi mentali che parla in una scatoletta come se fosse un telefono immaginario, oppure potrebbe avere all’orecchio uno dei primi dispositivi inventati per assistere chi soffriva di perdita di udito.Di sicuro se si fosse trattato di un cellulare la ricezione non dev’essere stata proprio ottima…

Commenti (0)

Edizione 2018
Edizione 2017
Edizione 2016
di Francesca Giulia La Rosa

Costantemente aliena: Intervista a Catherine Schell

La Maya di Spazio:1999, nonché bond girl, ci racconta della sua carriera e della sua vita movimentata. Dalla fuga dall'Ungheria [...]

3 Tuberi dallo Spazio Profondo
di Francesca Giulia La Rosa

The Orville: sbaglio per troppo amore?

Le prime impressioni sull'episodio pilota della nuova serie di Seth MacFarlane.

6 Tuberi dallo Spazio Profondo
di Francesca Giulia La Rosa

Di quando il sesto dottore salì sull'Enterprise

L'ntervista a Colin Baker sulla sua esperienza come sesto Dottore e sulla sua partecipazione a un altro noto franchise.

1 Tuberi dallo Spazio Profondo
di Francesca Giulia La Rosa

Di cattivi e fantascienza. Intervista a Christopher Lloyd

L'incontro con l'attore che ha interpretato alcuni tra i personaggi più weird e iconici del cinema americano

3 Tuberi dallo Spazio Profondo