Home Chi siamo Rinoceronte Rubriche Notizie Puntine Calendario O.N.TheRoad

Top 10 – scacchi a tutti i livelli!

Al cinema, nei libri, contro computer e muovendo persone reali al posto dei pezzi: gli scacchi in tutte le loro sfaccettature!

Nati in India intorno al IV secolo, portati in Europa dagli Arabi intorno all’anno 1000, gli scacchi sono uno dei giochi più famosi al mondo nonché un vero e proprio sport, riconosciuti come tale dal Comitato Olimpico Internazionale. La “partita a scacchi” è sinonimo di qualcosa che richiede impegno, attenzione, capacità di pianificazione e dove nulla è lasciato al caso. Probabilmente è anche per queste sue caratteristiche che gli scacchi sono ad oggi diffusissimi in tutto il mondo, con tornei che vanno dai livello locale a quello internazionale nel quale squadre che rappresentano i vari Stati si sfidano in appassionanti duelli all’ultima cattura.
Gli scacchi sono ad oggi uno dei giochi più conosciuti e praticati. In occidente sono sicuramente il gioco 1 vs 1 per antonomasia, scettro che condivide a livello mondiale con altri grandi giochi come il Go. Almeno una volta nella vita è capitato a tutti noi di approcciarci a questo gioco, con qualcuno a farci da mentore ed insegnarci i movimenti del Cavallo e della Regina, a sottolineare che il Pedone muove in avanti ma mangia solo in diagonale.
Il mondo intero dal canto suo non ha mai lesinato i complimenti e le citazioni a questo sport: la letteratura  ha ritratto personaggi d’ogni tipo davanti alla scacchiera; il cinema ne ha mutuato le gesta inserendoli come rompicapi e trappole; la politica li ha trasformati in una metafora della supremazia di una nazione sull’altra; il folklore li ha mutuati trasformandoli in eventi che richiamano centinaia di persone. 
La nostra Top di oggi è dedicata agli scacchi in tutte le loro forme e sfaccettature più insolite!
Un grazie a Giorgia Faganello per le segnalazioni!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Alice attraverso lo specchio

Personaggi letterari che diventano pedine del gioco: è il caso del seguito di “Alice nel Paese delle Meraviglie”, dove lo stesso autore, Charles Lutwidge Dodgson, apre la narrazione presentando una scacchiera ed uno schema che riassume le vicende del libro. Alice e la Regina Rossa sono pezzi di una partita fatta di azioni e reazioni. Alla fine “Il pedone bianco (Alice) gioca e vince in 11 mosse.”

Commenti (1)

Gabriele Tomasin
27/05/2018 21:50:43
Se non ricordo male, per il film di Harry Potter e la pietra filosofale, un Gran Maestro fu incaricato di elaborare l'intera partita (nel romanzo è descritta troppo brevemente), che ha creato un curioso finale "simmetrico": è possibile dare matto, anziché sacrificando il cavallo (Ron), con il sacrificio dell'alfiere (Harry) ... ma ovviamente, secondo le regole non scritte della narrazione, il protagonista non può morire.

Da ricordare anche la partita a scacchi di Blade Runner, che è la celebre "Immortale" [link](scacchi)
Edizione 2018
Edizione 2017
Edizione 2016
di Alessio Riccardi

Race for the Galaxy: un universo in un mazzo di carte

Esplora e colonizza lo spazio fino a diventare il migliore!

1 Cubo di Sorte
di Alessio Riccardi

The Gallerist: l'arte nel gioco da tavolo

Scopri nuovi artisti, esponi le loro opere e vendile ai collezionisti

2 Cubo di Sorte
di Alessio Riccardi

Eldritch Horror: un'avventura horror in un mondo di misteri

L'ambientazione dei libri di Lovercraft in un gioco da tavolo che vi coinvolgerà

3 Cubo di Sorte
di Alessio Riccardi

Diplomacy - Il gioco che distrugge amicizie dal 1959

Alleati con i vicini e pugnalali alla schiena prima che lo facciano loro!

1 Cubo di Sorte
di Alessio Riccardi

Dominion: il padre dei Deck Building

Vincitore dello Spiel des Jahres nel 2009, è il simbolo di un intero genere

Cubo di Sorte