Home Chi siamo Rinoceronte Rubriche Notizie Puntine Calendario AS: Card Game O.N.TheRoad Calendario UglyDuckling

Quattro stagioni, quattro mondi diversi

Il Giappone visto attraverso primavera, estate, autunno e inverno

Un'altra estate è finita, così come un altro giro di tour in Giappone con voi.
È stato magico, è stato caldissimo, è stato divertente.
La mia lunga lista di cose da fare tra Tokyo e Kyoto ha perso altri due o tre elementi per vedersene aggiungere almeno una decina. Mi chiedo se la completerò mai.

Sia lì sia una volta tornata indietro ho riflettuto molto su una domanda che mi viene posta spesso :

Quale stagione è la migliore per viaggiare in Giappone?

So che ci sarà sicuramente qualcuno che vi rispondera subito: “La primavera” oppure “Le mezze stagioni”!
Potrei anche essere d'accordo ma è un po' più complicato di così.
Primavera, Estate, Autunno e Inverno, ognuna ha le sue attrattive e i suoi aspetti negativi.

Non vi mentirò, è vero, accertato e provato ripetutamente, che Luglio, Agosto e anche l'inizio di Settembre abbiano temperature spesso impossibili.
Mi hanno detto che quest'estate è stata terribile anche in Italia ma il Giappone, con la sua umidità dell'80/90% crea diversi disagi tra cui la necessità di bere costantemente per re-idratarsi e non morire e quella di dover buttare i vestiti a fine giornata. 
Senti l'aria che ti si incolla alla pelle, come le mute dei sub, e non ti abbandona quasi nemmeno quando cala il sole.
“Tornerò sicuramente in Giappone, ma mai più d'estate!”
Altro commento sentito spesso, credo di aver espresso lo stesso pensiero circa una decina d'anni fa, ma eccomi qui, appena tornata e pronta a ripartire l'anno prossimo nello stesso periodo.
Ovviamente Giugno e l'inizio di Luglio sono abbastanza sconsigliati perchè si è nel pieno del periodo delle pioggie.
Perchè?? Vi chiederete voi.
Perchè il caldo porta la magia.
Le cicale che friniscono creando onde di musica, che crescono e poi diminuiscono a seconda di dove ti trovi, proprio come il mare che lambisce la sabbia, accarezzandola.
Ascoltando questi suoni naturali, all'ombra di alberi dai lunghi rami, si possono mangiare “kakigori” (granite) così soffici da non parer nemmeno fiocchi di ghiaccio addolcite con gelato e frutta.
E la sera, per le vie della città e lungo i fiumi, numerose feste, risate, canti e tante danze. Colori accesi che esplodono ovunque fino a culminare negli spettacoli dei fuochi d'artificio, mentre le ragazze graziosissime con i loro yukata variopinti sorridono estasiate.
Nonostante il caldo insopportabile, la bellezza c'è e vi lascerà ricordi indimenticabili.



L'autunno ha il rosso.
Ha la varie tinte di rosso degli aceri giapponesi. Distese a perdita d'occhio di alberi che scelgono di indossare lo stesso abito per strapparti un urletto di stupore, impossibile da contenere.
Le patate dolci caldissime da mangiare camminando (non si può fare, ma nei parchi e per Nara non ci ferma nessuno), le decorazioni per Halloween che spiccano per tutta la città già da inizio Ottobre – qualche volta cominciano a venderle già a fine agosto-
Comincia a fare fresco ma ancora non è inverno, c'è un rimasuglio di calore ma ormai l'estate è finita, bisogna stare attenti e riuscire a trovare i giorni giusti o si rischia di ricadere del periodo di passaggio, quello di mezzo in cui si aspetta.

Così come la primavera.
Agognata da molti per il rosa di cui si tinge ogni parco e ogni via lungo i fiumi, in questo sogno romantico di pic nic sotto i ciliegi.
E vi assicuro che quando i fiori sbocciano il Giappone diventa di una bellezza quasi acciecante.
La stessa popolazione pare alleggerirsi un attimo e dimenticare per qualche giorno ogni problema... Sembra.
Perfino il cibo si tinge di rosa: ogni bevanda, dolce, perfino la pasta che cucinano ha la sua versione ai “fiori di ciliegio”.
Ma di nuovo, basta un anno particolarmente freddo o particolarmente caldo che si perde l'istante. Si prenota con grande aspettativa per poi trovarsi piante verdi e fiori svaniti.
Attenzione! Questo non vuol dire che il Giappone senza ciliegi sia brutto o noioso, anzi. 
Bisogna solo stare attenti a ciò che si desidera e a ciò che poi si riesce ad ottenere.

Ed infine l'inverno, tanto freddo quanto l'estate è calda.
Naturalmente il principio è lo stesso, avendo l'umidità sempre dietro l'angolo. 
La neve non è da escludere e per me potrebbe essere lo scenario più bello, Tokyo avvolta da un manto bianco, bisogna avere la pazienza di godersi i disagi che questo comporta, sia nello spostamento sia nell'apprezzare le bellezze della città.
E sebbene loro non siano principalmente cristiani tutto si trasforma in una festa di luci, come trovarsi in un carillon gigante.
Chi non vorrebbe vederlo??
Combattere il freddo col sakè dolce bollente, con il tè e le bibite assurde che vendono riscaldate nelle macchinette.
Il Natale con Kentucky Fried Chicken (non sapete di cosa parlo? Leggete questo mio altro articolo) per farsi due risate e le torte bianche e rosse decorate con Babbo Natale.
Illusioni e magie, un po' l'essenza del Giappone moderno.

Quindi se dovessi scegliere... bè non vorrei scegliere, opterei per tutte e quattro.

Commenti (0)

Edizione 2017
Edizione 2016
Edizione 2015
Edizione 2014
Edizione 2013
Edizione 2012
di Monica Fumagalli

Top 5 (+1): Le fiere più famose del Giappone

In vista di Lucca Comics and Games, una lista di fiere a cui partecipare in Giappone

1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Vita da cani, in Giappone

Calo delle nascite e animali da compagnia trattati come bambini, da cosa è dovuto?

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Andiamo ad abitare in un parco a tema

Da Line allo Studio Ghibli, i luoghi in cui andare a divertirsi

1 2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Una donna per il trono

La principessa Mako e le polemiche per la successione

3 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Una colonna sonora per le nostre vite

Avere una colonna sonora sicuramente aiuterebbe molto, nella vita di tutti i giorni. Sapremmo quando sta per succedere qualcosa di [...]

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Un passo alla volta

Lo stupore (e un po' di segreto senso di rivincita) nel trovare un difetto nella perfezione della bellezza giapponese

5 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Una festa delle bambole per allontanare la disarmonia

Quando non si distinguono più i confini tra realtà e artefatto

3 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Seguendo un sottile filo rosso

Chi crede all'esistenza dell'anima gemella?

4 1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Kotatsu, mandarini e qualche film

Piccole grandi perle della cinematografia giapponese

1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Buon Natale... Giapponese

Come e perché i Giapponesi festeggiano il Natale

3 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Da Lucca a Kyoto

La percezione dell'Italia da parte dei Giapponesi

3 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

La verità in un sorriso

Quanto è reale la gentilezza dei Giapponesi?

3 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Il tuo nome...

Tra cinema e viaggi di Nerd senza frontiere

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Allerta suicidi, anche i social collaborano.

È arrivata l'estate!!All'inizio avevo pensato di raccontarvi delle scorpacciate d'anguria, delle feste in yukata e dei matsuri cui ho partecipato [...]

2 1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Comfort Women: quando la verità è scomoda

Gli echi della Seconda Guerra Mondiale non si sono ancora spenti

5 4 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Questione di percezione... o sono solo stereotipi?

Qualche anno fa stavo camminando sulla spiaggia di Miyajima, un'isola sacra poco distante da Hiroshima. D'un tratto alcuni ragazzini giapponesi [...]

2 2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Un pensiero, una parola

Se potessimo condensare i nostri pensieri in un unica parola?

Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Foglie di tè

Parliamo della cerimonia Giapponese e del suo arrivo in Italia.

1 1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Anime che un otaku dovrebbe vedere

Quali sono gli anime che un otaku dovrebbe vedere?

4 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Top 5: i luoghi del Giappone che non vorremmo che Godzilla distruggesse

la classifica dei luoghi del Giappone che non vorremmo che Godzilla distruggesse

1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Quell'impagabile espressione

Chi di voi vorrebbe andare in Giappone?

Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

2014: l'anno del Cavallo

Come molti sanno, l'astrologia giapponese, basata su quella cinese, differisce dalla nostra. Uno dei cicli su cui si basa è [...]

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Un viaggio senza ritorno nel trash giapponese

Ho sempre avuto una certa vena trash che, silenziosa, mi scorreva sottopelle. Veniva nutrita da qualche immagine ogni tanto, da [...]

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Non si smette mai di viaggiare

Ormai sono giù passati quasi due mesi dal viaggio in Giappone di Nerd senza frontiere e Orgoglio Nerd insieme a [...]

Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Nerd Senza Frontiere 2013: non vorrai più tornare indietro

Ero in aeroporto, il 24 di settembre, e stavo aspettando l'arrivo dei partecipanti al viaggio organizzato in collaborazione con Blueberry [...]

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

La baia dove muoiono i delfini

Io amo il Giappone. Sono cresciuta con anime e manga che mi hanno fatta ridere e commuovere, che mi hanno [...]

5 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Onigiri senza frontiere

Un giorno, quasi per caso, ti imbatti in una cultura completamente diversa dalla tua. Accade perché hai letto uno strano [...]

4 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Il peso dei sogni

Oggi voglio parlare di shōjo, ma non di quelli melensi, che ti fanno cadere le ginocchia e venire il diabete [...]

Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Un luogo cui tornare

Del terremoto e del conseguente tsunami del 2011 in Giappone se ne è parlato molto e se ne è scritto [...]

1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Non accettate caramelle dagli sconosciuti

Quando ancora non sapevo che Miike Takashi sarebbe diventato uno dei registi giapponesi che preferisco, seguendo un impulso che a [...]

Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Risposte agli Otaku: i ramen Calibro 38

Scusa per il disturbo,Monica mi chiamo Giangiacomo e volevo sapere se oltrealla ricetta per gli Onigiri Calibro 38,che spero un [...]

Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Risposte agli Otaku: Quale è il miglior Manga per cominciare?

Ciao Monica, Mi chiamo Alice e ho ventidue anni. Non mi definirei otaku al 100%, piuttosto discretamente otaku e ora a [...]

2 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Risposte agli Otaku: chi sarà l'erede di Dragon Ball?

Ciao Monica E' tipo la prima volta che scrivo una lettera in stile Top Girl! Comunque, mi chiamo Monica anche io [...]

10 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Il boss degli onigiri: la ricetta calibro 38.

Poiché svetta con arroganza nel titolo della mia rubrica ed è uno spuntino fondamentale nella dieta dei Giapponesi mi pare [...]

1 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Hey sexy lady! Gangnam Style!

Prima di tutto oggi inauguriamo, non ufficialmente (ve ne accorgerete quando ne parlaremo seriamente), la pagina facebook dedicata alla mia [...]

3 Onigiri Calibro 38
di Monica Fumagalli

Alla luce dell'Orsa Maggiore

Il ventunesimo secolo è il periodo della computer grafica usata anche per fare i fazzoletti di carta e i tavoli, [...]

1 Onigiri Calibro 38
 
di Monica Fumagalli

Il kawaii non ha più confini

"Caro Babbo Natale, visto che quest'anno sono stata buona vorrei tanto che mi portassi come regalo..." Sì, lo so, sono un [...]

3 Onigiri Calibro 38
 
di Monica Fumagalli

The Beginning

So che state guardano il titolo qui sopra chiedendovi dove siete capitati e soprattutto cosa state leggendo. Questa rubrica, il cui [...]

Onigiri Calibro 38