ACCEDI | REGISTRATI | AIUTO
ilRINOCERONTE, di Daniele Daccò

Nerd in alto Mare

Steve Zissou (Bill Murray) è un Esploratore sulla via della mediocrità, una volta eroe, è da Nove anni che non azzecca un documentario di successo.
Il suo socio e amico Esteban “il Grande Vecchio” del Team Zissou viene mangiato e masticato da un nuovo tipo di pesce che solo il prode  Steve è riuscito a vedere...
Lo squalo giaguaro, un mostro che forse nemmeno esiste.
Ora la Squadra è sulle tracce del mangia-uomini, a bordo della Belafonte (una goffa Nave azzurra). ma con loro ci sono anche degli strani ospiti, una giornalista incinta fin troppo materna (Cate Blanchett) e un pilota di aeroplani (Owen Wilson) che potrebbe essere il figlio di Steve...
ma chi può dirlo? Nessuno sa bene cosa accada, solo il comandante pare avere abbastanza sicurezza
sul da farsi... ma gli altri si fideranno di lui in questa vendetta? E da che parte della linea che divide realtà e fantasia è stato girato questo film? La mia pellicola preferita.
Ho rivisto le Avventure Acquatiche di Steve Zissou di Wes Anderson non appena mi è arrivata la notizia: “Il Rinoceronte partirà per Mare”
La mia mente avrebbe potuto volare verso Master and Commander ma invece è atterrata su Steve.



Oggi, Domenica 1 Marzo, infatti salperò da Genova per una crociera di nove giorno a bordo di Explay, una fiera del Fumetto Galleggiante.
Con me e la Redazione verrà anche il nostro Adrian di Link 2 Universe, insieme ci fermeremo a Civitavecchia, Palermo, Tunisi, Barcellona e Marsiglia. Solcheremo i mari e affronteremo mostri marini e non importa se non ci saranno sul serio. Per me è questo che stiamo andando a fare.
Se volete seguirci usate l'hashtag #Nerdinaltomare
E qui sorge la domanda: la nostra Fantasia, che cosa è? 
È un oceano di possibilità, infinito, direbbero alcuni, altri invece, uomini un po' più con la testa sulle spalle potrebbero dissentire e dire a voce grossa che la Fantasia è solo una piscina, una pozza che con l'età smetti di visitare, i reumatismi sapete, magari potreste sdraiarvi sul bordo, ma niente di più. In quella piscina ci portate i bambini.
Ma io ho un'altra idea: la Fantasia è la realtà, ma non quella che ci circonda, è quella che vediamo.
In essa possiamo essere giganti, lupi e grandi esploratori, quello che ci pare... proprio come fanno i registi, coma ha fatto Wes Anderson, come faremo io e Adrian in mare.


Registi di un film che nessuno vedrà mai come lo vediamo noi, di un film che ci avvolge e che ci fa credere che tutto possa essere una storia, una favola.
E a Forza di ripete quel racconto noi diventiamo esso e allora finalmente possiamo ridere, vivere dove vogliamo. Quelli che considerano la fantasia solo una piscina ci odieranno, parleranno male di noi, ci faranno soffrire anche.
Ma noi, noi che siamo registi di un oceano intero potremmo chiudere gli occhi, fare una dissolvenza a nero, stacco e carrellata in avanti... e proiettare nella realtà la nostra storia.
Una favola di Squali, Circhi e acqua, dolore e rabbia anche. 
Ma non siamo soli, i mostri marini, le sirene e i pirati saranno là, sappiamo che qualcun altro vive come noi e vede il mondo come noi, che gira i propri film.
Essi vogliono la piccola lampadina della sala di proiezione sempre accesa.
Una macchia bianca nel mondo scuro che alcuni vedono e che vogliono farci vedere, una macchia a forma di Rinoceronte. Siamo matti? Siamo completamente folli, e non siamo mai stati così felici.
Seguite i pazzi sulla mia pagina ufficiale, (qui) o su quella di Adrian (qui), l'oceano è grande da esplorare e non possiamo farlo da soli.


Daniele Daccò, 1 marzo 2015, 00:20

Commenti (0)

Per poter commentare devi accedere al sito. Non sei ancora registrato su Orgoglionerd? Registrati!

Advertisment