Home Chi siamo Rinoceronte Rubriche Notizie Puntine Calendario AS: Card Game O.N.TheRoad Calendario UglyDuckling

L'equipaggiamento ideale per affrontare Lucca

Dopo il briefing tattico è ora togliere la sicura alla vecchia Betsy.

Riposo gente. Prendete posto. Se siete qui è perché dalla sala tattica hanno deciso che siete abbastanza in gamba o sufficientemente pazzi da partecipare a questa missione. Non fatevi troppe illusioni, Lucca Comics & Games non è uno scherzo ed è più probabile che siate stati scelti perché sacrificabili. Quindi, miei cari Expendables, poche illusioni e vediamo di andare al sodo.

Da quando avete partecipato al primo briefing la situazione è peggiorata, delle notizie sono trapelate e non c’è stato bisogno di tradurre i messaggi criptati per venire a sapere che quei satanassi di SaldaPress hanno schierato in campo il Generale R. Kirkam, la cui fanteria è praticamente inarrestabile. Quelli mordono anche. Quindi attenzione.


Come già sapete una volta in ballo potrete contare solo su tre cose: i vostri compagni, le vostre energie e il vostro equipaggiamento. Dovrete spostarvi continuamente e velocemente. 

A Lucca chi si ferma è perduto (o un cosplayer in posa). 

Il nostro consiglio è di viaggiare leggeri, ma tenendosi pronti a ogni evenienza. Ci affidiamo dunque al nostro alleato Amazon per suggerirvi le migliori attrezzature disponibili. Abbiamo fatto una selezione di prodotti che riteniamo di qualità e all’altezza delle circostanze. Speriamo di non deludervi. In ogni caso scegliete con attenzione, un K-way sbagliato può fare la differenza tra la vita e i reumatismi.

Zaino - Per trasportare il vostro inventario non c’è soluzione migliore allo zaino. Riduce l’ingombro al minimo essenziale, distribuisce il peso sulle spalle e all’occorrenza può fungere da poggiatesta in accampamenti di fortuna. Noi consigliamo questo modello (qui), dotato di porta USB per ricaricare i vostri transponder e studiato con un efficace sistema antifurto. Nella folla vi sarà utile.

Borraccia - Ora che avete uno zaino dovete amministrarne il contenuto. La prima scelta dev’essere l’approvvigionamento. A Lucca è facile consumare energie per procurarsi delle energie. Quindi la cosa migliore che potete fare è organizzarvi per avere sempre delle provviste con voi. Per i liquidi suggeriamo il prodotto a questo link, italiano, leggero e robusto, quanto al cibo… potreste abituarvi a mangiare insetti, come abbiamo fatto noi. Oppure approfittare dell’enorme quantità e qualità di piatti toscani. Scegliete voi, ma tenete presente che una bistecca da 1 Kg contiene mediamente 256 g di proteine, contro i 205 g presenti in 1 Kg di grilli. Con la differenza che i grilli si possono mettere in tasca.

Scarpe - Non sottovalutate mai questa scelta. Affrontare Lucca con le scarpe sbagliate potrebbe essere peggio di una camminata scalzi su un tappeto di Lego. Noi optiamo per un altro prodotto italiano, dal nome a prova di scemo: Scarpa. Antiscivolo e impermeabili, nascono per il trekking ma si adattano perfettamente alla campagna in cui ci stiamo imbarcando. Il terreno di Lucca è dannatamente sconnesso e medievale. Due gocce di troppo e vi troverete a guadare pozzanghere da un marciapiede all’altro. (Cercate qui la vostra taglia).

Impermeabile - Non c’è modo di prevedere che tempo farà durante il D-DAY ma l’esperienza ci insegna che se porterete un ombrello sicuramente non pioverà. Per contro però vi sarà d’impiccio tutto il tempo. Quindi consigliamo un impermeabile tattico. Per qualità, prezzo e versatilità consigliamo questo prodotto. All’occorrenza può fungere da tenda, si può comodamente appallottolare in borsa e soprattutto, se la situazione richiede di mimetizzarsi e passare inosservati, potrete dire di essere il cosplay di Unbreackable

Sgabello - Direttamente dal fronte francese, durante la cosiddetta Campagna di Angouleme, abbiamo imparato il valore degli sgabelli pieghevoli. Risorsa insostituibile per recuperare le forze durante le lunghe ore di trincea in attesa di un autografo. Comodi per restare all’asciutto e sfogliare i primi acquisti. Conquistato l'autografo lo sgabello si piega e siete pronti per tornare in marcia.


Infine, nel vostro equipaggiamento d’ordinanza non deve mancare un asciugamano pulito, non diremo mai abbastanza quando sia importante. Se volete saperne di più sui vantaggi di un asciugamano sempre a portata di mano sfogliate il dossier che abbiamo preparato. Doveste ritrovarvi sguarniti veniteci a trovare al nostro campo base in Self Area

Il meeting è finito. Usate queste ore per scrivere ai vostri cari. Riposate, studiate il piano e con un po’ di fortuna ne verrete fuori con una bella medaglia.

Ci si vede dall’altra parte.


Commenti (4)

Valerio
17/10/2017 14:55:51 (modificato 17/10/2017 15:29:24)
Avete dimenticato un portafoglio molto grande ed una carta di credito sul conto di Bill Gates!!

Bella guida! ☺️



Personalmente però preferisco uno zaino più capiente dove mettere gli articoli acquistati!
Jacopo Peretti Cucchi
17/10/2017 15:12:03
Ahahahah bel contributo Valerio, grazie!In effetti in molti mi stanno criticando la capienza dello zaino. Ma io la intendo come una forma di autotutela. Più è capiente il tuo zaino e più magro sarà il portafoglio :)
Rita Romano
18/10/2017 15:02:48
Ottima guida. Adesso anche i novellini potrebbero riuscire a sopravvivere al Lucca di quest'anno.
Mattia 'Nini' De Poi
18/10/2017 20:42:28
Tutto molto interessante.
Ora mi aspetto un pezzo in cui ci consigli dove andare a cenare durante i giorni di Lucca Comics
Jacopo Peretti Cucchi
18/10/2017 22:23:34
Quelli sono segreti non pubblicabili 
Alexandro Sasa' Salib
28/10/2017 09:33:43
Mi sono addetrato con il pogo in vari concerti quest’estate. Mi chiedo se basti per far fronte alle orde di Lucca...