ACCEDI | REGISTRATI | AIUTO

Il Nuovo Romanzo di Dan Braun di Davide La Rosa

Perchè l'amore è strettamente legato al quantitativo di elio presente nel nostro sole.

Conoscete tutti Davide La Rosa, vero? Avrete visto le sue esilaranti vignette postate nella nostra rubrica “La Vignetta” oppure direttamente sul suo blog ufficiale (Lario3.blogspot.it). Se ancora non lo conoscete vi consigliamo di rimediare subito, non ve ne pentirete! Dato il grande successo del suo blog allo scorso Lucca Comics, Davide pubblica insieme a Vanessa Cardinali: “Zombie Gay in Vaticano” che ha subito un grande successo, tanto da interessare addirittura la Star Comics che ha commissionato ai due autori una mini serie dedicata alle suore ninja protagoniste della storia, in uscita nel 2013. Quello di cui ci apprestiamo a parlare invece è l’opera ultima di Davide, e anche la più genuina dato che storie e figure sono tutte sue. Il Nuovo Romanzo di Dan Braun,  si può dire sia un concentrato di tutti i cavalli di battaglia e i personaggi usciti in questi anni dal blog di Davide. Insomma, questo fumetto è l’opera più rappresentativa di quello che è lo stile di Davide La Rosa. Il libro è edito dalla Nicola Pesce Editore, casa editrice che ha voluto promuovere questo autore emergente, curando l'ottima edizione del volume. 

Ma passiamo alla storia. Siamo in un ridente paesino della provincia di Como (Mi), costruito in mezzo a due colline. Su ogni collina c’è un cimitero, uno dove sono seppelliti i partigiani, l'altro dove vi sono seppelliti i fascisti. Tramite eventi malevoli che non vi stiamo a spiegare (scopriteli) improvvisamente i cadaveri delle due fazioni si risvegliano come zombie assetati di sangue. Saranno Giacobbo e i 4 ninja (che hanno anche la sigla ufficiale cantata da Cristina D’avena) a dover risolvere la situazione, mentre dovranno vedersela anche con un misterioso omicidio e un prete troppo prete.

Le vicende narrate sono a dir poco esilaranti. Come già detto Davide riesce a inserire con maestria tutti i personaggi più famosi del suo blog, spesso in modi molto divertenti. Inoltre abbiamo citazioni da vari film, come ad esempio Star Wars, riadattate per l’occorrenza, puntate di Star Trek, i misteri di Giacobbo e persino la sempre temibile minaccia proveniente dai Pooh e dalla loro progenie maledetta. Ma la cosa che più ci ha colpito sono  le divertenti elucubrazioni riguardanti i vari argomenti "Must" di Davide, e che spesso riguardano la chiesa, spesso e volentieri punzecchiata. Invitiamo tutti a leggere l’interessante “studio sull’Eucarestia” dove mette in luce una delle mille contraddizioni religiose.
Il disegno… dunque i disegni sono un capolavoro di arte moderna che nascondono un senso dell’arte intrinseco e internamente bellissimo che può rivaleggiare con un Picasso e…
Beh, in realtà  per citare il video di “Parco Sempione” di Elio e le Storie Tese in collaborazione con Maccio Capatonda la definizione migliore sarebbe: “Ma non vedi come disegna male da Dio!?”.

In conclusione, se seguite già Davide La Rosa vi consigliamo questo fumetto senza ombra di dubbio, sempre che non lo abbiate già acquistato, se invece ancora non lo conoscete ve lo consigliamo lo stesso perché è un'ottima introduzione al mondo pieno di personaggi assurdi e gag surreali create dal buon Davide, inoltre, come scritto sul retro di copertina, vi consigliamo questo libro perché esso è privo di messicani.

17 agosto 2012, 14:37

Commenti (0)

Per poter commentare devi accedere al sito. Non sei ancora registrato su Orgoglionerd? Registrati!

Advertisment